IndicePortaleFAQCercaRegistrarsiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 senso di completezza o senso di vuoto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
salsamor
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 1361
Età : 39
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 10:27 am

vi è mai capitato un periodo in cui, nonostante tutto fosse abbastanza tranquillo, aveste la sensazione che comunque vi mancasse qualcosa? io ho questa sensazione da un po', seppure adesso stia realizzando il progetto della casa che avevo in sospeso da anni ormai, ho tante cose a cui pensare, esco, ha i miei impegni, eppure...eppure è come se ci fosse sempre qualcosa che manca.

a volte mi chiedo se sia normale, o se sono io che per natura faccio fatica ad essre soddisfatta di quel che ho...
Tornare in alto Andare in basso
bandit
Marinaio
Marinaio


Numero di messaggi : 82
Data d'iscrizione : 26.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 10:56 am

Il problema è che quando tutto è tranquillo non hai niente che ti distragga da quello che ti fà sentire non completo!
Ora che stai realizzando i tuoi progetti e che hai superato dei problemi ti trovi sola davanti a te stessa e quindi questo senso di mancanza si ripresenta, mentre prima era semplicemente offuscato da problemi più "urgenti".
Ora devi capire ciò che ti crea questa sensazione di "non completezza": potresti scoprire che quello che ti manca non sia raggiungibile o non dipenda da te (o solo da te!).
Poi potrai affrontare questo momento diversamente.....
A volte però in questi momenti (magari se si ha già inconsciamente la risposta alla domanda "cosa non mi rende completa/o?" )piuttosto di confrontarci con se stessi si tende o a barare (negando la sensazione di incompletezza e dicendo và tutto benissimo) o a scappare (quindi crearsi distrazioni o problemi fittizzi).


salsamor ha scritto:

.......a volte mi chiedo se sia normale, o se sono io che per natura faccio fatica ad essre soddisfatta di quel che ho...

Purtroppo non si può essere soddisfatti per quel che si ha ma per quello che si è!
saggio
Tornare in alto Andare in basso
Manx
ADMIN
ADMIN


Numero di messaggi : 2192
Età : 23
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 7:21 pm

salsamor ha scritto:
vi è mai capitato un periodo in cui, nonostante tutto fosse abbastanza tranquillo, aveste la sensazione che comunque vi mancasse qualcosa? io ho questa sensazione da un po', seppure adesso stia realizzando il progetto della casa che avevo in sospeso da anni ormai, ho tante cose a cui pensare, esco, ha i miei impegni, eppure...eppure è come se ci fosse sempre qualcosa che manca.

a volte mi chiedo se sia normale, o se sono io che per natura faccio fatica ad essre soddisfatta di quel che ho...

Sicura che effettivamente non ci sia qualcosa che ti manca? Qualcosa che magari più o meno inconsciamente, dai più importanza di qualsiasi altro impegno...

_________________
...cada dia me rìo porque sino me muero...
www.isolalatina.it REGOLAMENTO
Tornare in alto Andare in basso
http://laisolalatina.forumattivo.com
cat
Pirata Salsero
Pirata Salsero


Numero di messaggi : 1677
Età : 44
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 7:26 pm

io credo tu sappia molto bene cosa ti manca. Solitamente si SA sempre, solo che pensiamo le cose materiali possano "colmare" questa mancanza, ma non è cosi.
Tornare in alto Andare in basso
penny
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 2009
Età : 43
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 8:27 pm

io penso anche che purtroppo oggigiorno siamo abituati a convivere con un stato di ansia perenne, e anche quando vengono a mancare i motivi per essere ansiosi si cercano, perchè stare senza non siamo abituati.
Io credo che comunque bisognerebbe dar il giusto valore alle piccole cose ed essere felici e prendersi tutto il merito per le piccole e grandi conquiste ( la tua tanto desiderata casa Very Happy ) secondo me con un atteggiamento più positivo non sentirai troppo il peso di cio che non hai ancora conquistato,... e l'attesa diventa meno pesante

_________________

www.isolalatina.it
Tornare in alto Andare in basso
http://www.isolalatina.it
salsamor
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 1361
Età : 39
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Lun Mar 15, 2010 10:21 pm

per rispondere a manx e cat, sì io ho una chiara idea di quel che mi manca, ma il dubbio è che non ci sia sempre qualcosa che mi mancherà?quando non riuscivo a concretizzare di andare a vivere da sola, lo sentivo come un gran penso e pensavo a chissà come sarei stata meglio se avessi fatto quel passo...
adesso che invece si sta realizzando, mi viene il dubbio se appunto non sia io che non sono mai soddisfatta di quello che ho/sono/conquisto...
Tornare in alto Andare in basso
penny
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 2009
Età : 43
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Mar Mar 16, 2010 7:12 am

mah...secondo me quando vivrai dentro la tua nuova casa passeranno queste proccupazioni Very Happy per il resto...bisogna portare pazienza Wink

_________________

www.isolalatina.it
Tornare in alto Andare in basso
http://www.isolalatina.it
Palabritas
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 630
Età : 55
Località : profondo sud...verso est
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Mar Mar 16, 2010 7:47 am

la strada che si percorre per arrivare al sogno è più importante del sogno stesso....
è stato detto da non so chi....la frase è più o meno così e il senso è più o meno questo

fa parte della natura umana
l'idea di raggiungere qualcosa,i progetti per raggiungerla,gli sforzi che comporta
e qualche volta anche le lotte ci fanno sentire vivi e attivi
..una volta arrivati al dunque,il senso di vuoto prende il posto di tutti questi sforzi
di tutte le ansie.....perchè a noi piace sognare
.. e progettare ti avvicina al sogno

siamo esseri strani,sempre insoddisfatti per una carenza di fondo che spesso
non riconosciamo o non vogliamo riconoscere....

Shocked ommamma come sono filosofica stamattina!!! Shocked

credo che vivere momento per momento le piccole cose insieme alle grandi
sia il sistema migliore per sentirsi più "felici"


abbraccio
Tornare in alto Andare in basso
http://lnx.descargacubana.it/index.php
cat
Pirata Salsero
Pirata Salsero


Numero di messaggi : 1677
Età : 44
Località : Treviso
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Mar Mar 16, 2010 7:47 am

io invece penso il contrario, quando entrerà nella casa l'entusiasmo della "novità" si scaricherà. Parlo per esperienza personale (che per carità... poi rimane personale e non condivisibile) però gli entusiasmi "materiali" sono sempre finiti presto lasciando posto al senso di "vuoto". Questo finchè non ho trovato un altro tipo di serenità che mi ha fatta sentire completa. Dentro di noi sappiamo bene quali sono le cose davvero importanti e finchè non arrivano tutto il resto diventa una "distrazione" che finisce presto. Il punto è che nella natura umana c'e' la voglia di condividere le gioie con qualcuno.
Tornare in alto Andare in basso
salsamor
Piratessa Moderatrice
Piratessa Moderatrice


Numero di messaggi : 1361
Età : 39
Data d'iscrizione : 24.01.08

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Mar Mar 16, 2010 9:36 am

ah beh, allora se il senso di vuoto ce l'ho già prima di entrare, sono avanti lol!
battute a parte, sull'aspetto puramente materiale della cosa al momento sono più stressata che emozionata (cercare la mobilia che non mi si distrugga in un nanosecondo, con i prezzi sul mercato). credo che una volta entrata sarà un misto di emozioni diverse, un po' di nostalgia per alcune cose che lascio e la soddisfazione per alcune libertà che conquisto. poi dipenderà molto da come andranno anche altri frangenti della vita, ossia il poter condividere tutto questo, come dice Cat, con qualcuno: che siano gioie (meglio) o problemi (capita...).
forse la conquista dell'autonomia si accompagna allo spauracchio della solitudine, o meglio del rischio che la solitudine resti negli anni. non so se, e quanto, pesi anche il fatto che avvenga ora che di anni ne ho 33, e quindi penso di più e in un'altra prospettiva al futuro, piuttosto che se fosse successo dieci anni fa..
Tornare in alto Andare in basso
muttley
Marinaio
Marinaio


Numero di messaggi : 92
Età : 40
Località : Modena
Data d'iscrizione : 22.03.10

MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Dom Apr 04, 2010 6:43 pm

tutti noi cerchiamo una sola cosa: la felicità.......questa può essere interiore ed esteriore.....

stai raggiungendo la felicità esteriore( cioè quello che hai)....con la conquista della libertà che ti può regalare l'andare a vivere da sola.....

magari quel senso di vuoto deriva dalla tua parte intima......da quello che ti fa stare davvero bene con te stessa....le tue passioni, i tuoi amici, la tua famiglia......i tuoi affetti.....

ma per nostra natura cercheremo sempre qualcosa di più......vorremo sempre qualcosa di più per noi.....ed è proprio questo il nostro bello, avere sempre la spinta per migliorare la nostra vita

questo nn vuol dire però non saper apprezzare quello che già abbiamo, dentro e fuori di noi.....significa solo aver la consapevolezza di sapere dove sono i margini di miglioramento, dove indirizzare i nostri sforzi.

Fai un passettino alla volta, goditi la casa nuova e il sapore della nuova vita che sta per iniziare....sii orgogliosa di te stessa per questo bel traguardo Smile

poi, con calma ascoltati......e vedrai che se sarai sincera con te stessa le risposte saranno limpide Wink
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: senso di completezza o senso di vuoto   Oggi a 10:27 am

Tornare in alto Andare in basso
 
senso di completezza o senso di vuoto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Che senso ha il detailing se poi...?
» SENSO DI ROTAZIONE PNEUMATICI INVERNALI!
» Ha senso avere due racchette diverse?
» Cambiare senso di rotazione alla ventola del radiatore, se si come??
» Montaggio motore Cinquecento ED/ 126BIS su 126 P4.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: OFF TOPIC - Pirati in libera uscita :: La baia del pensiero-
Andare verso: